Pesto di Pistacchi al Basilico

Pesto di Pistacchi al Basilico

Pesto di pistacchioIl pistacchio è un frutto davvero eccezionale, appartenente alla famiglia delle anacardiacee, costituito principalmente da Lipidi (monoinsaturi), Carboidrati, Proteine, Fibre e Vitamine. Per ottenere un’informazione completa su questo frutto clicca direttamente sulla tabella nutrizionale.

Come tutta la frutta secca, favorisce l’abbassamento del Colesterolo “cattivo” nel sangue, grazie al tipo di grassi (moninsaturi) contenuti al loro interno, riducendo il rischio di malattie cardiovascolari.

Ricco di Vitamina A, Ferro e Fosforo, Polifenoli e Isoflavoni, rafforza le difese contro i radicali liberi, ricostituisce il sistema nervoso e lenisce le infiammazioni.

Sono numerosi gli studi sugli effetti dell’assunzione di Vitamina E e, in particolare, di Gamma-Tocoferolo nell’aiuto a contrastare anche malattie gravi; in particolare, è interessante il lavoro dei ricercatori della TWU (Texas Women University) ed in particolare, della coordinatrice, Laura M. Hernandez, che stanno appunto sperimentando le potenzalità dei pistacchio e della frutta a guscio come Arachidi, Noci Pecan, Semi di Soia e Olio di mais nel contrasto con le neoplasie e nella protezione di malattie importanti come il cancro alla prostata e ai polmoni.

 

PESTO DI PISTACCHI AL BASILICO (VERSIONE CRUDISTA)

Ingredienti

  1. 75 Gr di Pistacchi di Bronte Bio
  2. 50 Gr di Anacardi Bio
  3. 60 Gr di Basilico Fresco
  4. 2 spicchi di aglio rosso Bio
  5. 125 Ml di Olio Extra Vergine Oliva Bio
  6. 1/2  cucchiaino di Sale Marino integrale

Tempo di preparazione

  • Ammollo 4 ore
  • Preparazione 20 minuti

Preparazione

Fate ammollare per circa 4 ore  gli anacardi e i pistacchi. Trascorso il tempo, risciacquateli beni e mettetili in una ciotolo da vetro. Prendete un mixer ad immersione e frullate tutti gli ingredienti a bassa velocità, fino ad ottenere un composto omogeneo, con l’ olio versato a filo, poco alla volta. Per mantenere un colore più verde utilizzate sempre una ciotola di ghiaccio.

La tradizione consiglia di usare un mortaio e pestare i pistacchi dopo averli sbollentanti per alcuni secondi in acqua al fine di togliere la sottilissima pelle violacea e successivamente gli anacardi. L’olio va versato a filo, poco alla volta, così come il resto degli ingredienti.

Mettete il pesto in un barattolo di vetro ermetico; si conserva circa 7 gg in frigo o 6 mesi in congelatore: in quest’ultimo caso, è consigliabile utilizzare i cubetti per fare il ghiaccio, cosi da avere il prodotto già pronto e dosato!

 

 



No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.